Credito d’imposta del 20% per il trasporto a GNL

9 Mar 2022 - ConferenzaGNL

Credito d’imposta del 20% per il trasporto a GNL

Il Decreto Legge 1 marzo 2022, n. 17, che prevede misure urgenti per il contenimento dei costi dell’energia elettrica e del gas naturale, destina un contributo di 25 milioni di euro alle imprese di trasporto merci e della logistica che utilizzano mezzi alimentati con il GNL.

Il contributo, disciplinato all’art. 5, è erogato sotto forma di credito di imposta del 20% sulle spese sostenute per l’acquisto del carburante al netto dell’imposta sul valore aggiunto, comprovate mediante le relative fatture. Si tratta del contributo più alto rispetto agli altri previsti per il settore dei trasporti, perché il GNL è riconosciuto come “alimentazione alternativa a elevata sostenibilità” e il provvedimento intende promuovere “il processo di efficientamento energetico del settore”.

Il credito di imposta è anche cumulabile con altre agevolazioni che abbiano ad oggetto i medesimi costi d’esercizio a condizione che tale cumulo non porti al superamento del costo sostenuto.

Entro 60 giorni il provvedimento sarà disciplinato da un Decreto del Ministro delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili,  di  concerto  con  il Ministro della transizione ecologica e con il Ministro  dell’economia e delle finanze. Sempre entro 60 giorni dovrà essere convertito in legge l’intero provvedimento.

Fonte: Gazzetta Ufficiale n.50 del 1.3.2022

Tag:, ,