MSC e STX France confermano l’ordine per navi da crociera a GNL

7 Giu 2017 - ConferenzaGNL

MSC e STX France confermano l’ordine per navi da crociera a GNL

Il primo di Giugno 2017 in occasione della cerimonia della bandiera di MSC Meraviglia, che ha consegnato a MSC crociere la nave di ultima generazione costruita dai cantieri STX France, le due società hanno confermato una prima lettera d’intenti già firmata l’anno scorso con un nuovo accordo per l’ordine di due mega navi da crociera da 200.000 tonnellate di stazza lorda, alimentate a LNG, cui si aggiungono altre due navi in opzione.
Le quattro navi costituiscono la nuova World Class di MSC Crociere. La firma si è tenuta alla presenza di Emmanuel Macron, neo Presidente della Repubblica francese e Bruno Le Maire, Ministro dell’Economia del nuovo governo francese.

Oltre all’accordo, MSC crociere e STX France, hanno anche svelato alcune caratteristiche chiave della World Class. Tra le varie innovazioni, oltre ai nuovi motori alimentati a LNG, un trattamento delle acque reflue di nuova generazione.

Le nuove navi World Class di MSC Crociere avranno 2.760 cabine per una capacità massima di 6.850 passeggeri, la più elevata capacità di tutta la flotta mondiale. Le navi che saranno consegnate nel 2022 e 2024 – quelle in opzione nel 2025 e 2026 – avranno una lunghezza di 330 metri e 47 metri di larghezza.

Parlando nel corso della cerimonia della bandiera di MSC Meraviglia, Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di MSC crociere ha dichiarato: “Oggi, mentre sveliamo MSC Meraviglia, una nave che segna l’inizio di una nuova fase della nostra crescita, siamo lieti di confermare un altro componente chiave del nostro piano di investimenti decennale: la World Class. Queste nuove navi amplieranno la nostra partnership con STX France fino al 2026 con ulteriori sette innovative navi che saranno costruite”.

I cantieri STX France sono in via di acquisizione da parte dell’italiana Fincantieri, anche e l’operazione si è recentemente complicata con la richiesta di Macron di diversificare l’azionariato di controllo. Candidata ad entrare nella nuova società con Fincantieri è proprio la società armatrice MSC Crociere.

Leggi articolo originale:
http://go.shr.lc/2r683gt

Tag: