Entro il 2017 le tariffe per le “reti isolate di GNL”

17 Mag 2017 - ConferenzaGNL

Entro il 2017 le tariffe per le “reti isolate di GNL”

L’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il servizio idrico ha avviato il  procedimento per l’attuazione delle disposizioni dell’articolo 14 del decreto legislativo 257/16 (DAFI), in materia di reti isolate di GNL, per determinare il regime tariffario  dei servizi di distribuzione e misura del gas metano ai clienti finali.

Il provvedimento è stato approvato e pubblicato sul sito dell’Autorità lo scorso 12 maggio, come annunciato e sommariamente descritto il giorno precedente a Napoli da Stefano Caruggi nell’ambito della sessione “Il GNL di piccola taglia per le aree, le reti e le industrie isolate” della quarta ConferenzaGNL che si è svolta il 10 e 11 maggio nella città partenopea.

Con questa deliberazione l’Autorità si impegna a concludere il procedimento entro il 2017 e, come di consueto in questi casi, prevede di pubblicare uno o più documenti per la consultazione nei quali saranno illustrate le intenzioni dell’Autorità dando la possibilità a tutti i soggetti interessati di esprimere pareri e valutazioni.

Oltre che per le centinaia di comuni isolati che in Italia potranno essere metanizzati con il GNL, le decisioni dell’Autorità sono particolarmente rilevanti per la metanizzazione della Sardegna, dove numerose imprese sono in procinto di investire per la realizzazione dei depositi costieri di GNL, per la costruzione delle reti di distribuzione, per modificare le esistenti che utilizzano aria propanata e vendere il gas metano ai clienti finali.

Tutti questi soggetti hanno necessità di conoscere la remunerazione che sarà prevista per la propria attività, l’identificazione e la ripartizione dei costi e la misura del loro riconoscimento in tariffa. La deliberazione dell’Autorità è disponibile all’indirizzo http://www.autorita.energia.it/it/docs/17/324-17.htm

Tag: