Presto bunkering GNL ship to ship di Shell in Nord Europa

5 Apr 2017 - ConferenzaGNL

Presto bunkering GNL ship to ship di Shell in Nord Europa

Fra pochi mesi, la prima nave della Shell destinata al rifornimento di gas naturale liquefatto come carburante marittimo inizierà a prestare i suoi servizi alle navi che navigheranno nell’area nord-occidentale europea usando il GNL.

La nuova unità, che è stata ordinata dalla Shell al cantiere sud coreano STX Offshore & Shipbuilding nel dicembre 2014, è attesa nel Porto di Rotterdam entro la seconda metà del corrente anno.

Dotata di una capienza di 6.500 metri cubi e capace di rifornire fino a 1.000 metri cubi di GNL per ora, manterrà la sua base operativa nel Porto di Rotterdam, effettuando le operazioni di approvvigionamento e carico del GNL presso il terzo ormeggio del terminal “Gas Access to Europe” (GATE) di Maasvlakte .

I primi clienti della nave saranno sei portacontainer di 1.400 TEU di capacità  con tecnologia di propulsione dual-fuel della finlandese Containerships Ltd Oy, attualmente in costruzione in Cina.

Inoltre nel marzo scorso, Shell ha firmato un accordo per fornire il GNL alla nuova  generazione di petroliere Aframax di 114.000 TEU di portata lorda Classe ICE del Gruppo Sovcomflot (SCF), la prima delle quali entrerà in servizio a partire dal terzo trimestre 2018.

La nave della Shell risulta finora il progetto dotato della maggiore capacità di bunkeraggio di GNL a livello mondiale.

Fonte: LNG World News

Leggi articolo originale
http://go.shr.lc/2nJ1a3y

 

 

Tag: