Shanghai vara la prima chiatta portarifiuti a GNL

0

Nei primi giorni di Gennaio, la città di Shanghai ha varato la sua prima chiatta porta rifiuti alimentata a gas naturale liquefatto (GNL), che navigando sul fiume Huangpu trasporterà in container i rifiuti solidi urbani (RSU) destinati ai siti di discarica.

La nave costruita presso il cantiere della Shanghai SMI Environmental Industry Co. Ltd., affiliata della principale compagnia pubblica della città (Shanghai Municipal Investment), possiede uno scafo di circa 56 metri di lunghezza e di 10 metri di larghezza e altezza, con una capacità di carico di 600 tonnellate idonea a  trasportare fino a 30 container di dimensione standard (Twenty-feet Equivalent Unit – TEU).

Secondo i media locali della città, in totale saranno almeno 36 le chiatte navi portacontainer di RSU  di Shanghai che saranno gradualmente sostituite con il nuovo modello di nave ecocompatibile alimentata a GNL.

La scelta del GNL come carburante è stata ritenuta di valido aiuto per ridurre in modo significativo l’impatto ambientale delle operazioni di trasporto dei rifiuti della città, tenuto anche conto della sua sicurezza e affidabilità, dato che il GNL ha una temperatura di accensione superiore a quella del diesel e che in caso di perdita vaporizza più rapidamente senza pericoli d’inquinamento dell’acqua o del suolo.

Fonte: English.estday

Leggi originale://english.eastday.com/Shanghai/u1ai8584567.html