100 rifornimenti di GNL da nave a nave, record della Coralius (Gasum)

0

Pietra miliare per la nave di bunkeraggio GNL Coralius, noleggiata da Gasum (ex Skangas) per operare principalmente nel Mare del Nord e nel canale dello Skagerrak, che ha celebrato alla fine di febbraio 2019 la centesima operazione di bunkeraggio da nave a nave in soli 18 mesi.

La Coralius rifornisce GNL attraverso il bunkeraggio sia in mare aperto sia in porto. Ciò ha significativamente aumentato la flessibilità e la capacità di risposta di Gasum verso le navi che richiedono GNL, ma non possono attraccare a un terminal o un porto, rendendo il GNL più accessibile per le navi e il bunkeraggio più efficiente.

Cento bunkeraggi sono una pietra miliare per Gasum e per i nostri clienti. Con Coralius, siamo stati in grado di eseguire il bunkeraggio su diversi tipi di navi, il che è piuttosto unico e ci richiede di essere preparati per tutti i tipi di natanti. Le operazioni di bunkeraggio sono rapide e sicure e abbiamo ricevuto ottimi riscontri dai nostri clienti. Coralius ha sicuramente aumentato la flessibilità di Gasum come fornitore di GNL Kimmo Rahkamo, Vicepresidente Gas Naturale e GNL di Gasum

La compagnia finlandese prevede di aumentare le sue operazioni di bunkeraggio nel 2019, rispetto al 2018, con un aumento delle quantità medie consegnate, a fronte di bunkeraggi ad altre navi cisterniere e altre tipologie di grandi navi. La Coralius ha dovuto aumentare la propria efficienza, a causa del rapido aumento delle operazioni di bunkeraggio di GNL, che sono ora quasi altrettanto veloci dei normali bunker petroliferi, con conseguente aumento della soddisfazione della clientela.

Coralius, che è stata costruita nel 2017 dal Royal Bodewes nei Paesi Bassi, è la prima nave di bunkeraggio e distribuzione di GNL costruita in Europa, equipaggiata con apparecchiature di avanguardia per il trasferimento del GNL e una capacità di carico di 5.800 metri cubi.

Fonte: Gasum