Primo GNL al deposito “media-taglia” finlandese di Tornio

0

Il terminale “medium – scale” della Manga LNG Oy, con una capacità di 50 mila metri cubi, ubicato a Tornio nel porto di Röyttä nell’estremità settentrionale finlandese del Mar Baltico, il 19 Novembre scorso ha ricevuto il suo primo carico di gas naturale liquefatto.

Una volta ultimato, entro l’estate 2018, l’impianto servirà l’intera regione della baia di Botnia – che non è raggiunta da gasdotti – rifornendo operatori industriali e minerari, trasporti marittimi e trasporto stradale pesante nelle aree settentrionali della Finlandia, della Svezia e della Norvegia.

Il GNL è stato consegnato dalla metaniera Coral Energy di 15.600 metri cubi, appartenente alla società armatoriale olandese Anthony Veder e gestita – sulla base di un noleggio a lungo termine – da Skangas, la compagnia scandinava operativa nel comparto del GNL controllata dalla finlandese Gasum.

L’impianto può ricevere 3.000 mc di GNL all’ora con una capacità di send out massima oraria di 40 tonnellate grazie a tre pompe collegate al serbatoio principale capaci di scaricare 175 mc all’ora ciascuna. Il terminale appartiene alla joint venture costituita dalle compagnie Outokumpu Oy (45%), SSAB Europe Oy (25%), EPV Energy Oy (5%) e Skangas AS (25%) e dovrebbe essere ultimato e avviato commercialmente per tutti i servizi nell’estate 2018, impiegando direttamente e indirettamente circa 37 persone.

La finlandese Wärtsilä, incaricata della costruzione in base a un contratto EPC chiavi in mano (firmato nel dicembre 2013), sta ultimando le attività per la messa in marcia del terminale che ha richiesto un investimento complessivo di circa 110 milioni di euro e sarà il secondo terminale di GNL in Finlandia.
Il paese dispone di una limitata rete di gasdotti solo nell’area meridionale.

Il progetto segna un momento storico, per la prima ricezione del GNL nella Finlandia settentrionale” ha commentato il CEO di Skangas, Kimmo Rahkamo, aggiungendo: “Stiamo rafforzando l’indipendenza energetica della Finlandia e la nostra posizione nel comparto del GNL tra paesi nordici.
Il GNL contribuisce a ridurre significativamente le emissioni e a mantenere, contemporaneamente, la competitività dell’export industriale finlandese
“.

 

Fonte: Gasum

Leggi originele://go.shr.lc/2jJtiX2