Interesse del Porto di Augusta per deposito di GNL

0

L’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale (AdSP), che sovrintende ai Porti di Augusta e di Catania, sotto la guida del Presidente Andrea Annunziata, ha lanciato nelle ultime settimane del 2018 un sondaggio di mercato teso a individuare soggetti potenzialmente interessati a realizzare e gestire un deposito costiero di GNL nel porto di Augusta.

Il termine per le risposte è scaduto lo scorso 6 gennaio ma non è ancora noto quante ne siano arrivate e da parte di chi. L’iniziativa segue l’analoga lanciata lo scorso anno dal Porto di Napoli, ma la cui procedura non si è ancora conclusa. Sull’idea di un deposito costiero ad Augusta, in grado di intercettare il futuro traffico marittimo a GNL nel Canale di Sicilia, ConferenzaGNL organizzò un workshop in collaborazione con la Marina Militare (qui gli atti http://www.conferenzagnl.com/workshop/augusta-13-maggio-2016/)

L’ente ha precisato che non si tratta di una procedura formale, ma piuttosto di un esame di mercato preliminare per verificare l’interesse degli operatori nei confronti di un eventuale progetto, per il quale la stessa authority valuterà in seguito la possibilità di procedere a una gara formale.

L’iniziativa trova sostanziali premesse nel progetto GAINN4MOS, finanziato dalla Commissione Europea tramite i fondi del programma CEF (Connecting Europe Facility), che contempla la promozione di progetti di ingegneria di base di prototipi e piloti di infrastrutture GNL e/o di stazioni di bunkeraggio in 12 porti europei (Capodistria, Nantes – St Nazaire, Fos-Marsiglia, Rijeka, Genova, La Spezia , Livorno, Augusta, Ancona, Ravenna, Civitavecchia e Venezia).

Appena analizzate le risposte l’Autorità indirà una riunione con i soggetti ritenuti idonei per “avviare un confronto sulle caratteristiche tecniche e sulla localizzazione del deposito di stoccaggio”. Una volta precisati questi punti, entro 60-90 giorni successivi l’authority potrebbe avviare la procedura pubblica di gara per affidare la concessione.

Il Porto di Augusta, sito in provincia di Siracusa nella Sicilia Orientale é il più grande porto naturale del basso Mediterraneo, al cui interno si trovano un’importante polo industriale con il porto petrolifero, commerciale, una base militare ed un porto/città con due darsene. Augusta è inserita nelle Reti TEN-T “CORE” Network come Porto Strategico dell’Unione Europea per la sua posizione baricentrica lungo le rotte del traffico internazionale. 

Il 14 febbraio 2019 (ore 15.00) presso la sede di Confindustria Siracusa si terrà il convegno “Un deposito di GNL a servizio del sistema marittimo”. Le principali relazioni saranno incentrate sui seguenti temi: “Il GNL come combustibile marino” (relatore  A. Manieri, della Fosen Ulstein Design & Engineering),  “Impianto GNL: installazione e bunkeraggio” (relatrice R. Barbuscia, della Fosen Ulstein Design & Engineering) e “Destinazione Mobilità a basse emissioni, la rotta siciliana” (relatore M. Dogliani della Fondazione CS Mare). 

Programma disponibile al sito https://www.adspmaresiciliaorientale.it/wp-content/uploads/2019/01/Programma-14-febbraio-2019.pdf

Fonte: OilGasNews