Il Governo rilancia il GNL nei trasporti e conferma la detassazione

0

Due recenti documenti strategici del governo delineano una precisa politica sullo sviluppo del GNL di piccola taglia:

PNIEC – Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima

Il primo è la proposta di Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima PNIEC (consultabile dal sito del MISE) richiesto dalla Commissione Europea a tutti i Paesi Membri. Nel corso del 2019 i vari Piani saranno valutati e potranno essere richieste delle modifiche. Obiettivo: arrivare nel 2020 ad una politica energetica europea, traguardata al 2030, coordinata e con precisi obiettivi di sviluppo delle fonti rinnovabili, dell’efficienza energetica e riduzione delle emissioni inquinanti e climalteranti. Il sottosegretario Davide Crippa ha anche annunciato una consultazione pubblica tramite un sito dedicato.

Il documento, elaborato dal MISE con i Ministeri dell’Ambiente e delle Infrastrutture, è stato sintetizzato ed illustrato (QUI la presentazione a cura del Ministero dell’Ambiente) al Gruppo tecnico di lavoro a Bruxelles gli scorsi 29 e 30 gennaio. Ribaditi gli obiettivi generali, emissioni (-33%), fonti rinnovabili (30%), efficienza (-51,4 mln tep), nell’ambito della transizione energetica è riconfermata la scelta del GNL per la diversificazione delle fonti energetiche.

Il PNIEC conferma per il GNL di piccola taglia il Quadro strategico nazionale allegato al D.lgs. 257/2016 DAFI, (consultabile dal sito del Governo) per quanto riguarda la realizzazione delle infrastrutture per il trasporto pesante terrestre e marittimo (depositi primari, depositi costieri, stazioni di servizio, riduzione tenore di zolfo marittimo allo 0,1, metanizzazione della Sardegna, politica degli incentivi, obblighi per nuovi mezzi pubblici: pagg. 74, 114, 129, 130, 153).

Tra le novità, il Piano prevede l’emanazione di norme di defiscalizzazione per la costruzione di depositi e/o distributori di GNL nei porti; la riduzione delle tariffe portuali per mezzi a GNL; un accordo con la UE per forme di finanziamento finalizzato alla costruzione di depositi e di mezzi a GNL; misure di incentivo per la cantieristica navale a GNL (pag. 147).

Particolarmente rilevante e atteso dal settore era il tema della stabilizzazione della defiscalizzazione per il GNL nei trasporti, previsto a pag. 157: “Assicurare un quadro di riferimento stabile per favorire le decisioni di investimento del comparto industriale nel settore e prevedendo che le accise sul gas naturale, anche nella forma GNL, usato nei trasporti rimangano stabili, sul valore attuale”.

DEASP – Documenti di Pianificazione Energetico Ambientale dei Sistemi Portuali

Altra importante novità lo sviluppo del GNL di piccola taglia è il recente Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, d’intesa con il Ministero dell’Ambiente, Linee Guida per la redazione dei Documenti di Pianificazione Energetico Ambientale dei Sistemi Portuali DEASP (consultabile QUI). Il Decreto, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2018, prevede tra gli indirizzi strategici l’implementazione dell’alimentazione delle navi con il GNL e la necessità di predisporre le relative infrastrutture ma anche l’uso del GNL per altre attività portuali in sostituzione di combustibili più inquinanti, senza trascurare il possibile recupero di frigorie: pag 16, 18, e soprattutto il paragrafo 4.3.3. da pag. 20.

Un riferimento per l’uso del GNL anche ai fini dell’elettrificazione delle banchine è contenuto a pag. 38 mentre a pag. 56, nell’ambito della strategia di riduzione delle emissioni di CO2 nella logistica portuale (mezzi di movimentazione) si indica la sostituzione degli attuali mezzi (reachstacker, motrici, gru mobili) con alimentazioni alternative tra le quali il GNL (sperimentazioni in questo senso sono già state svolte con successo negli scorsi anni nel porto di Livorno ad opera di Ecomotive Solution).

Dello stato di attuazione della DAFI in Italia e in Europa e dello sviluppo del GNL a supporto del traffico marittimo e delle attività portuali si parlerà approfonditamente a Napoli, il prossimo 15 e 16 maggio, nell’ambito della 5^ Conferenza Internazionale sul GNL di piccola taglia promossa da ConferenzaGNL, iniziativa di Mirumir srl.

Fonte: ConferenzaGNL