Bunkeraggio GNL in Giappone: alleanza a quattro

0

Le compagnie di navigazione giapponesi Kawasaki Kisen Kaisha (K Line) e Nippon Yusen Kabushiki Kaisha (NYK Line) hanno stretto una alleanza con  le compagnie Chubu Electric Power Co. (Utlity elettrica multi-energy) e Toyota Tsusho Corporation (braccio commerciale del Gruppo Toyota per il trading) per promuovere attività di bunkeraggio di GNL in Giappone.

A tal fine, lo scorso 10 maggio le quattro compagnie hanno costituito due distinte joint venture, la “Central LNG Marine Fuel Japan Corporation” e la “Central LNG Shipping Japan Corporation”: alla prima saranno affidate le attività di bunkeraggio di GNL e alla seconda la proprietà e la gestione di un “LNG Bunkering Vessel”, alimentato a GNL, che sarà impiegato nelle operazioni di rifornimento da nave-a-nave in luoghi diversi, come lungo le banchine, moli o all’ancora.

I colloqui sulla potenziale cooperazione tra i quattro partner erano stati avviati nel Gennaio 2018, per studiare il lancio di attività commerciali nella regione centrale (Chubu) del Giappone, a fronte del loro crescente interesse per il GNL come combustibile navale alternativo all’olio combustibile pesante e in vista dell’ entrata in vigore di normative ambientali più rigorose su scala globale sui carburanti.

In futuro, ciascuna delle quattro società potrà utilizzare al meglio le competenze e i punti di forza di ciascuno dei partner per promuovere il business dei bunkeraggi “Ship-to-Ship“.

Fonte NYK Line