BLU, primo marchio GNL per 5 stazioni di Rete Spa in Piemonte

0

La società RETE SpA, storica realtà nel panorama petrolifero piemontese ed italiano con sede a Torino e proprietaria di oltre 60 stazioni di servizio in Piemonte, ha avviato la costruzione di due impianti di GNL nella Provincia di Torino a San Maurizio Canavese e Beinasco.

I due nuovi punti vendita, realizzati da Ham Italia, saranno inaugurati a giugno 2018 e si trovano nelle immediate vicinanze dell’Interporto S.I.T.O. e dell’Aeroporto di Torino Caselle. Si tratta dei primi impianti di GNL nella Provincia di Torino e saranno seguiti entro la fine del 2018 da altri 3 impianti: a Novara (nei pressi dell’Interporto, a poche centinaia di metri dall’autostrada A4), in Torino città e nel comune di Poirino, dove già sorge una stazione di GNL di Rete Spa che oggi eroga solo CNG.

Un’interessante novità, la prima di questo tipo in Italia, è la decisione di sviluppare un marchio ad hoc per il GNL: BLU. Sarà un marchio commerciale di proprietà di Rete S.p.A. destinato ad identificare le stazioni GNL della società e, più in generale, sottolineare il concetto di stazione di servizio innovativa ed ecosostenibile. Nell’ambito di questo progetto più ampio – finanziato interamente da Rete Spa, senza alcun sussidio pubblico – sono in studio anche progetti per i rifornimenti elettrici e di biometano.

L’impianto GNL oggi attivo è rifornito da Polargas via autobotte da Marsiglia e l’orientamento della società, indipendentemente dal fornitore che sarà scelto per i prossimi impianti, è di confermare lo stesso modello di approvvigionamento con carico su Marsiglia/Fos, considerata la relativa vicinanza geografica.

 “Siamo convinti che il GNL rappresenti un’opportunità irrinunciabile per garantire lo sviluppo di un modello di mobilità sostenibile, capace di coniugare il rispetto dell’ambiente e la riduzione dei costi di esercizio per i trasportatori”. Ha affermatoTeseo Bastia, Amministratore Delegato di Rete SpA. “Il nostro programma garantirà la mappatura dell’intera area torinese, da Nord a Sud e del Piemonte Orientale sulla direttrice Torino- Milano. Così sarà assicurata la possibilità di rifornirsi con capillarità a tutte le aziende di autotrasporto che operano sul territorio del Nord Ovest del Paese e che hanno scelto o che sceglieranno l’alimentazione a GNL per le loro flotte”.

Fonte: comunicato stampa di Rete Spa e informazioni dirette