Altre navi da crociera ibride GNL-elettrico di Vard (Fincantieri) per Ponant

22 Gen 2020 - ConferenzaGNL

Altre navi da crociera ibride GNL-elettrico di Vard (Fincantieri) per Ponant

Vard, la società norvegese del Gruppo Fincantieri, ha sottoscritto lo scorso dicembre un accordo con l’armatore crocieristico francese Ponant per la fornitura didue navi da crociera di lusso di piccole dimensioni di nuova generazione ibrido GNL – elettrico.

La commessa, preannunciata con un protocollo d’intesa tra Fincantieri e l’armatore francese in autunno, vale 300 milioni e prevede l’opzione per una terza unità gemella. Con una stazza di 11 mila tonnellate, le navi saranno in grado di ospitare circa 230 passeggeri ciascuna.

Le due nuove imbarcazioni rappresentano opereranno nell’area sud del Pacifico per il brand “Paul Gauguin Cruises”, con consegna prevista per il 2022. Entro il 2021 sarà consegnata “Le Commandant Charcot“, prima nave da crociera artica ibrida GNL-elettrica in costruzione per Ponant.

L’ecodesign delle due navi prevede il perfezionamento dell’idrodinamica dello scafo, equipaggiamenti più efficienti e un innovativo sistema di recupero dell’energia; la riduzione del rumore subacqueo; il miglioramento del trattamento dei rifiuti con la certificazione “Cleanship Super” dell’ente indipendente di certificazione Bureau Veritas. 

Il CEO di Ponant Jean Emmanuel Sauvée ha sottolineato che le due navi “spegneranno i motori e cesseranno tutte le emissioni ogni giorno durante ogni sosta, per quasi dieci ore al giorno. Navi di capacità contenuta e all’avanguardia tecnologica sotto il profilo della salvaguardia dell’ambiente: questo progetto rispecchia pienamente la nostra filosofia del turismo sostenibile”.

L’AD di Fincantieri Giuseppe Bono ha aggiunto: “La conferma della collaborazione con Ponant, che riceverà 13 unità complessive, rappresenta un progetto di nuova generazione e fortemente ispirato alla tutela dell’ambiente che va accolta con grande soddisfazione”.

Fonte: fincantieri.com | 2

Tag:, , , ,