10 portacontainer a GNL da 15.000 TEU per ZIM

16 Feb 2021 - ConferenzaGNL

10 portacontainer a GNL da 15.000 TEU per ZIM

La società pubblica israeliana di trasporti internazionali ZIM ha sottoscritto un contratto con la Seaspan Corporation, operatore di navi da trasporto merci, per il noleggio a lungo termine di dieci navi da 15.000 TEU a GNL con doppia alimentazione.  L’accordo, definito strategico, incrementerà le attività in crescita della ZIM sulle rotte tra Asia e costa orientale degli Stati Uniti, dove già copre una quota di mercato stimata del 9% secondo l’analista di mercato PIERS.

Seaspan ha affidato la costruzione delle navi alla Samsung Heavy Industries, con sede in Corea, è uno dei più grandi cantieri navali del mondo e leader nella costruzione di navi ad alta tecnologia, con una vasta esperienza nelle navi alimentate a GNL. La consegna delle navi a ZIM è prevista tra febbraio 2023 e gennaio 2024.

La ZIM Integrated Shipping Services Ltd., comunemente nota come ZIM, è uno dei primi 20 vettori globali del commercio marittimo. La sede dell’azienda è ad Haifa con anche una sede nordamericana a Norfolk, in Virginia. La scelta dell’alimentazione a GNL delle nuove navi è stata motivata dal minore impatto ambientale di questo combustibile.

Seaspan, società della Atlas Corp., è uno dei principali proprietari e operatori indipendenti di portacontainer con servizi di gestione delle navi, che noleggia principalmente in base a charter a lungo termine, a tariffa fissa e a tempo. Al 30 settembre 2020 la flotta di Seaspan è composta da 127 portacontainer, per una capacità totale di circa 1.073.000 TEU. La flotta ha un’età media di circa 7 anni e un periodo medio di locazione residuo di circa 4 anni.

Atlas Corporation è una società di gestione patrimoniale leader a livello mondiale, differenziata per la sua posizione di proprietario e operatore. Atlas punta a rendimenti di lungo termine corretti per il rischio su asset infrastrutturali di alta qualità nel settore marittimo, nel settore energetico e in altri settori verticali delle infrastrutture. Oltre a Seaspan la Atlas controlla la APR Energy attiva a livello globale nello sviluppo di infrastrutture energetiche.

Eli Glickman, Presidente e CEO di ZIM, ha dichiarato: “Questo è un accordo fondamentale per ZIM, del valore di oltre un miliardo di dollari, che ci consente di soddisfare la crescente crescita del mercato e confermare i valori fondamentali di sostenibilità, soddisfacendo la domanda dei clienti per la riduzione delle emissioni di CO2. Siamo lieti di collaborare con leader del settore come Seaspan e Samsung Heavy Industries in questa operazione“.

Bing Chen, Presidente e CEO di Seaspan, ha aggiunto: “Siamo molto lieti di collaborare con ZIM per facilitare l’impegno ambientale dei nostri clienti. Questo accordo rappresenta l’impegno di ZIM e Seaspan nei confronti dei principi ESG, della riduzione del carbonio e della determinazione a contribuire a una comunità imprenditoriale più verde in futuro “.

Fonte: ZIM Integrated Shipping Services Ltd.

Tag:, , , ,