Germania: altri tre anni di sgravi autostradali per il GNL

29 Mag 2020 - ConferenzaGNL

Germania: altri tre anni di sgravi autostradali per il GNL

In Germania la Commissione Trasporti del Parlamento federale (Bundestag) ha prorogato fino al 31 dicembre 2023 l’esenzione dal pedaggio autostradale per gli autocarri alimentati a GNL e GNC, che è in vigore ormai dall’inizio del 2019.

A partire da allora, a seguito dell’esenzione dai pedaggi e degli incentivi per la promozione di autocarri a basso consumo energetico e a basse emissioni di CO2, in Germania sono state presentate 1.421 domande di esenzione per camion a GNL e oltre 430 per quelli CNG. Ciò si è accompagnato al rapido ampliamento dell’infrastruttura tedesca delle stazioni di rifornimento GNL, che oggi ammontano a diciotto e potrebbero aumentare fino a cinquanta alla fine del 2020.

Timm Kehler, Direttore dell’associazione industriale “Zukunft Erdgas”, che raccoglie circa 140 aziende energetiche e tecnologiche impegnate nella filiera del gas naturale in Germania e Austria, ha così commentato la notizia “Accogliamo con soddisfazione la proroga dell’esenzione dal pedaggio per gli autocarri a gas naturale per un altro triennio. Il provvedimento darà agli operatori del mercato orientati a utilizzare motori alimentati a gas naturale maggiori garanzie nella pianificazione delle loro scelte. La necessità di agire con urgenza è più che mai evidente, considerata la mancata diminuzione delle emissioni di CO2 del trasporto merci su strada in Germania nell’ultimo ventennio. Rispetto ai camion diesel Euro 6, i camion alimentati a GNL e GNC  emettono fino al 15% in meno di CO2 e possono quindi contribuire immediatamente a una maggiore riduzione delle emissioni, senza contare che con il BioGNL e il Biometano sarebbero pressoché neutrali dal punto delle emissioni climateranti.”

Fonte: Globalgasmobility

Tag:, , ,