Raccolta rifiuti con bioGNL autoprodotto anche per Contarina

22 Lug 2021 - ConferenzaGNL

Raccolta rifiuti con bioGNL autoprodotto anche per Contarina

Liquigas e Contarina, società pubblica per la gestione dei rifiuti nei 49 Comuni aderenti al Consiglio di Bacino Priula, nella provincia di Treviso, hanno siglato un accordo di project financing finalizzato alla realizzazione di un progetto di economia circolare, che coinvolge l’utilizzo di GNL e GNC, per l’alimentazione della flotta di raccolta dei rifiuti urbani di Contarina. Il progetto prevede infatti l’utilizzo per la produzione del bioGNL del biometano prodotto dal trattamento della frazione organica all’impianto di Trevignano.

L’accordo prevede la realizzazione di un impianto di stoccaggio ed erogazione di GNL e GNC, nella sede di Lovadina, primo passo dell’intesa con cui Contarina intende evolvere i propri servizi in chiave sostenibile, partendo dalla riconversione a GNL del 60% dei mezzi della sua flotta, attualmente alimentata per la maggior parte a gasolio. Sotto il profilo ambientale infatti, oltre ai vantaggi ambientali ( 23,6% in meno di di CO2, il 98,8% in meno di SO2 e oltre il 90% in meno di PM10), l’uso dei rifiuti organici rende climaticamente neutro il nuovo combustibile, se non negativo.

La costruzione dell’impianto di stoccaggio ed erogazione di GNL e GNC, fornito da Vanzetti Engineering e dotato di due pompe alternative della serie VT-55 per l’erogazione L-Cng, uno Skid con pompa criogenica sommersa Artika 160-2S per l’erogazione del Gnl, rappresenta il primo importante passo per la conversione della flotta aziendale, gettando le basi per l’impiego futuro. I nuovi compattatori pder la raccolta dei rifiuti utilizzeranno mezzi Iveco a GNL opportunamente adattati.

Fonti: Contarina

Tag:, , ,