Avvio lavori per deposito GNL nel Porto di Göteborg

5 Feb 2018 - ConferenzaGNL

Avvio lavori per deposito GNL nel Porto di Göteborg

Il Porto di Göteborg ha annunciato che sono iniziati i lavori di costruzione di un impianto di GNL che sarà utilizzato per rifornire le navi alimentate a GNL che fanno scalo nel porto. I servizi operativi della nuova struttura saranno avviati nel corso del 2018.

Il Porto di Göteborg ha compiuto progressi significativi nella promozione del GNL, in quanto il primo bunkeraggio di GNL si è verificato nel 2016 e da allora i rifornimenti operativi di routine si sono sviluppati regolarmente di pari passo con i miglioramenti di efficienza. La compagnia Skangas infatti già rifornisce il GNL alle navi, utilizzando un sistema di bunkeraggio da nave-nave.

La nuova iniziativa è stata promossa attraverso la collaborazione con Swedegas, che garantirà il bunkeraggio del GNL ampliando le opportunità di rifornimento portuale. Il deposito, che riceverà il GNL attraverso autobotti o in container, permetterà di distribuire il prodotto raffreddato tramite una condotta criogenica di 450 metri, provvista di isolamento sotto vuoto, fino alle banchine in tre punti distinti di ormeggio.

Con Skangas e Swedegas che operano nel porto di Göteborg, ora abbiamo due società che si completano a vicenda con offerte diverse. Le compagnie di navigazione hanno un ulteriore incentivo per prendere in considerazione il passaggio al GNL “, ha dichiarato Jill Söderwall, Vice Presidente  responsabile delle operazioni commerciali presso l’Energy Port di Göteborg.
Inoltre, la struttura potrà essere adattata alle esigenze dei clienti: vale a dire che gli acquirenti di GNL saranno in grado di scegliere il loro fornitore.

Come nella rete dei gasdotti, in cui è possibile trasportare sia il gas naturale che il biogas, il nuovo impianto sarà flessibile e potrà  essere utilizzato anche per lo stoccaggio e il trasporto di biogas rinnovabile liquefatto. I clienti con accesso alla rete di distribuzione del gas possono già scegliere il biogas; è ciò che stiamo cercando di estendere anche al settore dello shipping, come passo ulteriore nella transizione verso alternative più rispettose dell’ambiente“, ha affermato Johan Zettergren, Chief Executive di Swedegas.

L’Unione Europea ha assegnato al progetto lo stato di Progetto di Comune Interesse (PCI), che lo pone tra i progetti infrastrutturali prioritari in Europa, e tramite l’INEA (Agenzia Esecutiva per l’Innovazione e le Reti) ha confermato misure di sostegno per garantirne la realizzazione.

Fonte: Porto di Goteborg

Leggi originale: //www.portofgothenburg.com/

 

Tag: