Anche la SCAT entra nel GNL

24 Gen 2018 - ConferenzaGNL

Anche la SCAT entra nel GNL

La società SCAT di Reggio Emilia, attiva dal 1933 nella gestione di depositi e punti vendita carburanti, ha avviato la costruzione di un primo distributore di GNL e CNG presso la stazione di servizio a marchio TotalErg nel comune di Magione, sul Raccordo Autostradale 6 Bettolle-Perugia.

L’impianto, realizzato da Ham Italia, sarà dotato di un serbatoio criogenico di 80 metri cubi ed è previsto che entri in funzione alla fine del prossimo mese di marzo. Entro il 2018 sarà realizzato un altro impianto simile nel Comune di Casalgrande (RE), sulla via Pedemontana in località Dinazzano, nel pieno del distretto industriale della ceramica tra le province di Reggio Emilia e Modena. Un terzo impianto è poi previsto nel 2019 a Cazzago San Martino (BS) sulla bretella tra A4 e BreBeMi.

La SCAT dispone di oltre 70 stazioni di servizio nel Nord/Centro Italia, di cui 20 già erogano gas metano per autotrazione (28 con GPL) e di un proprio deposito per l’approvvigionamento di aziende, autotrasportatori, agricoltori e privati nelle province di Reggio Emilia, Modena, Parma e Mantova. L’azienda inoltre rifornisce direttamente dalle raffinerie la clientela grossista del Nord Italia.

La società ha sede a Reggio Emilia, nel cuore della zona industriale di Mancasale, ha un fatturato di oltre 300 milioni di euro con un organico di circa 50 dipendenti ed è in grado di commercializzare 300 mila tonnellate di combustibili, carburanti, lubrificanti e prodotti biotecnologici all’anno.

Tag: