Roma 21 novembre 2013 – Il l ruolo della Marina Militare per l’impiego del GNL

0

Ruolo della Marina Militare per l’impiego del gas naturale nella propulsione navale

La Prima Conferenza Nazionale Italia – Mediterraneo sull’utilizzo del gas naturale liquefatto (GNL) nei trasporti marittimi e terrestri (Roma, aprile 2013) ha evidenziato come l’impiego diretto del gas naturale liquefatto contribuisca a migliorare la sostenibilità economica e ambientale del sistema europeo dei trasporti e della mobilità.  Dagli esiti della Prima Conferenza GNL è altresì emerso con chiarezza il ruolo fondamentale che la diffusione del GNL per i mezzi navali e della relativa struttura logistica avrà per lo sviluppo della filiera tecnologico-industriale del gas naturale liquefatto per i trasporti.

L’utilizzo del GNL nei trasporti navali ha suscitato anche l’attenzione delle Marine Militari, che guardano al gas naturale liquefatto in una prospettiva di:

– maggiore flessibilità operativa;
– minori costi di carburante;
– possibilità di operare con ridottissimo impatto ambientale in aree di particolare pregio e tutela, come i mari artici e antartici, e in ambito portuale.

Le Marine Militari possono ricoprire un ruolo propulsivo nella diffusione dell’utilizzo del GNL nei trasporti, accelerando la scelta sia delle tecnologie sia delle relative regole in ambito di sicurezza e tutela ambientale. Tale prospettiva  agevolerebbe anche la diffusione e l’applicazione del gas naturale liquefatto nel settore civile, dove anche la Strategia Energetica Nazionale (SEN) italiana prevede e sollecita un ruolo maggiore per il GNL.

Share.