L’UE finanzia per un quarto 10 stazioni di GNL in Germania

0

In Germania, nei giorni scorsi, la compagnia Liquind di Berlino ha annunciato la costruzione di dieci stazioni di rifornimento di GNL dopo aver ricevuto un finanziamento a fondo perduto di circa 3,3 milioni di euro (oltre 4 milioni di dollari) attraverso il Programma Connecting Europe Facility (CEF) promosso dalla Commissione europea.

Il progetto, che mira a migliorare “in modo significativo” la rete tedesca di distribuzione del GNL  creando un’alternativa al gasolio, comporterà un costo complessivo di 16,4 milioni di euro (circa 20 milioni di dollari).

L’infrastruttura del GNL comprenderà terminal di distribuzione multimodali nei porti per la navigazione interna e stazioni di rifornimento per autocarri. Attualmente secondo Liquind i terminal sono in costruzione principalmente lungo i più importanti corridoi di trasporto europei, comprese le aree metropolitane di Amburgo, Berlino e Francoforte, e lungo le vie navigabili più importanti della Germania.

Le prime stazioni di rifornimento Liquind, che sono già programmate e dovrebbero iniziare a funzionare alla fine del 2018, sono previste a Duisburg e Mannheim.

FonteLIQUIND