Stazione GNL/L-CNG per rilancio Autoporto Pontebba (Udine)

0

La società di Bolzano Auto-Plose Sadobre Srl ha presentato una proposta di progetto che prevede la realizzazione di una stazione di rifornimento di metano liquido (GNL) e gassoso (L-CNG), oltre ai carburanti tradizionali (gasolio e benzina), per il rilancio dell’Autoporto friulano di Pontebba (Udine).

Inaugurato nel 1999, l’autoporto si trova a 27 chilometri dal confine italo-austriaco di Tarvisio-Coccau, di fronte al casello di Pontebba, lungo l’autostrada A23. Concepito per le operazioni doganali, l’autoporto risente dell’allargamento dell’Unione Europea e la sua attività si è progressivamente ridotta, ad esclusione delle pratiche con gli autotrasportatori dell’ex Unione Sovietica e dei Paesi extra UE.

A fronte di una proposta di concessione trentennale, l’investimento – riguardante anche l’adeguamento di un fabbricato esistente – viene stimato in circa 1 milione 900 mila euro. L’intera area, pari a circa 26 mila metri quadri, è in grado di ospitare quasi 100 parcheggi per i mezzi pesanti.

La società Auto-Plose Sadobre Srl, che è controllata dall’Autostrada del Brennero SpA, gestisce il servizio di distribuzione carburanti (GNL, L-CNG, Diesel, ecc.) principalmente per mezzi pesanti a Campo di Trens, nell’area Sadobre nei pressi di Vipiteno, nella provincia autonoma di Bolzano. 

Fonte: Autovie Venete