Stati Uniti: UPS espande la sua flotta a GNL

0

Negli USA, la compagnia UPS di Atlanta prevede di inserire 50 nuovi veicoli alimentati a gas naturale liquefatto (GNL) nella sua flotta di veicoli commerciali,  nell’ambito di un più ampio piano d’investimento previsto nel settore del gas naturale nel 2017, del valore di 90 milioni di dollari.

Nei  programmi dell’azienda rientrano infatti anche la costruzione di sei stazioni di rifornimento di gas naturale compresso (CNG) e l’acquisto di  390 nuovi trailer e/o camion a metano.

Nel 2016, UPS aveva acquistato altri cinquanta veicoli  a GNL,  assegnati alle sedi operative di Indianapolis (Indiana), Chicago (Illinois), Earth City (Missouri) e Nashville (Tennessee), dove UPS può contare su alcune stazioni di rifornimento di GNL.

UPS attualmente gestisce 31 stazioni di rifornimento gas e una flotta di 4.400 veicoli alimentati a gas naturale. Parlando della flotta di UPS, Mark Wallace (senior Vice President for global engineering & sustainability) ha affermato che la compagnia ha consumato l’equivalente di oltre  61 milioni di galloni di gas naturale durante 2016, inclusi 4,6 milioni di galloni di gas ottenuto da fonti rinnovabili.

Fonte:  LNG World News
Leggi articolo originale

http://go.shr.lc/2ns82Wi

 

Share.