Si espande l’offerta di REF-E sul GNL

0

REF-E, l’istituto milanese di ricerche di economia e regolazione dell’energia, “partner tecnico” di ConferenzaGNL fin dall’inizio dell’attività nel 2012, ha recentemente proposto al mercato nuovi prodotti e iniziative mirate al settore del GNL in ambito nazionale e internazionale.

Alla prima ricerca sulla filiera degli usi finali del GNL in Italia nel 2015, cui è seguito il rapporto multi-client 2016, questo filone di attività si struttura adesso in “Osservatorio usi finali del GNL”, con una sezione dedicata sul sito di REF-E, la pubblicazione del rapporto annuale con aggiornamenti quadrimestrali.

Nella pagina http://www.ref-e.com/it/downloads/osservatorio-gnl-usi-finali sono disponibili molti dati statistici del settore (Infrastrutture per la distribuzione del GNL, Depositi satellite di GNL oltre agli abstract delle pubblicazioni riservate ai sottoscrittori).

In questi giorni è iniziata la ricerca di mercato per la realizzazione del Rapporto 2017, da concludere entro l’anno, comprensivo della sezione speciale “Politiche per la metanizzazione della Sardegna e potenziali di penetrazione del gas naturale”. Nella proposta di partecipazione si sottolinea l’importanza dell’anno da poco iniziato per l’attuazione del decreto legge 257/2016 (DAFI) pubblicato lo scorso 13 gennaio.

In ottica internazionale, nell’ambito dei servizi di Gas Market Strategy, è stato varato “REF-E LNG Watch”, nuovo servizio di Market intelligence che mira a fornire analisi sui fondamentali e sui prezzi di mercato GNL, aggiungendo prospettive strategiche sull’evoluzione dei mercati Gas/GNL worldwide. L’obiettivo specifico è supportare la definizione e l’individuazione di market strategies, la gestione del portafoglio e/o del rischio di mercato.

LNG Watch, integrato anche con il consolidato Gas Watch, aiuterà a seguire le tendenze attuali del GNL e a prevedere e intuire le possibili evoluzioni e interazioni sui mercati del gas europei e mediterranei, supportando l’individuazione di market strategies, la gestione del portafoglio e/o del rischio di mercato.

Negli scorsi mesi si è inoltre consolidato il primo indice di riferimento per la contrattazione di carichi di GNL nel Mediterraneo di breve termine, denominato L-MED, sempre più ripreso e rilanciato anche dalla stampa di settore.

Le attività di REF-E nei settori del gas naturale e del GNL sono supportate dallo sviluppo di modelli proprietari di simulazione e forecasting del mercato italiano, come  I-GaMe, (unico disponibile ad oggi) ed europeo, chiamato Eu-GaMe (unico modello che integra anche dinamiche sud-europee e LNG).

Share.