Primo bunker GNL ship to ship di AIDAnova alle Canarie, Spagna

0

Il 16 gennaio 2019, AIDAnova, la prima nave da crociera al mondo alimentata a GNL (leggi notizia QUI) della compagnia tedesca AIDA Cruises (Carnival Corporation), ha effettuato con successo la sua prima operazione di bunkeraggio da nave-a-nave a Santa Cruz de Tenerife, nelle Isole Canarie (Spagna).

L’operazione è stata effettuata dalla Coral Methane, una nave da 7.500 m3 costruita nel 2009 per il gruppo armatoriale Anthony Veder, che è stata modificata nel 2018 da tanker trasportatrice di GPL a una nave da bunkeraggio di GNL e noleggiata dalla compagnia Gasnor, controllata da Shell, che fornisce il GNL.

Si è trattato del primo rifornimento nave-a-nave di Shell in acque territoriali spagnole nell’ambito del contratto decennale di approvvigionamento di GNL alle navi del gruppo Carnival (otto compagnie tra le quali Costa Crociere) in ogni parte del mondo. Un analogo contratto lega la Total alla compagnia MSC.

L’impiego della Coral Methane a sud di Gibilterra, dove Shell ha un punto di approvvigionamento di GNL, rassicura anche per la fattibilità dei rifornimenti nave-a-nave nel Mediterraneo, dove entro quest’anno navigherà la Costa Smeralda, portabandiera della nuova flotta a GNL. Il terminal di Shell a Gibilterra, gestito da Gasnor, dispone di 5 serbatoi da 1000 metri cubi di GNL che, oltre al bunkeraggio da un apposito molo, provvede anche all’alimentazione di una nuova centrale elettrica.    

AIDAnova, messa in servizio nel dicembre 2018, attualmente naviga sotto bandiera italiana ed è la prima nave da crociera della nuova classe Helios basata su un “concetto di crociera verde” che può essere alimentato interamente con gas naturale liquefatto. È stata costruita dal cantiere navale Meyer Werft a Papenburg, in Germania. Lunga 337 metri, supera le 183.000 tonnellate lorde e dispone di 20 ponti, 2.626 cabine e può ospitare 5.200 passeggeri con un equipaggio di circa 1.500 persone.

Nell’attuale stagione inaugurale, AIDAnova effettua crociere di sette giorni intorno alle isole Canarie. Il programma include itinerari come Gran Canaria, Tenerife, Lanzarote e Fuerteventura, insieme all’arcipelago portoghese di Madeira. A partire da metà aprile 2019, AIDAnova salperà per altri itinerari nel Mediterraneo, dove la stagione estiva prevede destinazioni come Maiorca, Barcellona, ​​Roma, Firenze e Marsiglia..

Il progetto di modifica della Coral Methane, gestito da Anthony Veder, ha richiesto dodici mesi per i lavori di ingegneria, modifiche e pratiche di ottenimento delle licenze di bunkeraggio in vari porti. Per garantire operazioni di bunkeraggio sicure, l’equipaggio è stato addestrato a gestire tutte le attrezzature e le procedure necessarie insieme ai dipendenti del gruppo Shell e di AIDA Cruises, di concerto con la capogruppo Carnival Corporation.

Il suo sistema di gestione e utilizzo del gas di boil-off come carburante ha offerto una soluzione sostenibile ed efficiente per la riduzione delle emissioni di gas naturale e carbonio. Il progetto ha anche comportato una revisione di tutte le procedure operative necessarie per garantire la conformità dell’impiego del GNL con le raccomandazioni e le linee guida SGMF (Society for Gas as Marine Fuel).

Riteniamo che il GNL sia oggi il combustibile marino più sostenibile. La consegna di Coral Methane come nave bunker di GNL, in collaborazione con Shell, sottolinea la nostra dedizione al GNL e segna il passo successivo nel nostro contributo a una catena di approvvigionamento sostenibile “, ha sottolineato Klaas Kerssemakers, Chief Operating Officer di Anthony Veder. “Il successo di questo progetto è derivato da una eccellente collaborazione con tutte le parti coinvolte, dalla fase di progettazione fino alla prima operazione di bunkeraggio di GNL“.

Fonte: Anthony Veder