Ordine Sovcomflot ai cantieri Zvezda per tre nuove petroliere a GNL

0

Alla fine di Dicembre 2018, la compagnia di navigazione russa Sovcomflot (Gruppo SCF) di San Pietroburgo ha ordinato al cantiere navale Zvezda, nella città di Bolshoi Kamen nel Mar del Giappone, la costruzione di tre petroliere di nuova generazione che utilizzeranno come combustibile primario il gas naturale liquefatto (GNL).

Le tre navi cisterna di classe Medio Raggio (MR), ciascuna di 51.000 tonnellate di stazza lorda, trasporteranno prodotti petroliferi e condensati di gas e saranno noleggiate dalla compagnia petrolifera russa Novatek in base a contratti di nolo a lungo termine. Ogni petroliera sarà della classe rompighiaccio 1B, consentendo operazioni sicure in aree con condizioni di ghiaccio difficili, tra cui il Baltico.

Dopo aver ordinato al cantiere Hyundai Samho Heavy Industries quattro cisterniere Aframax alimentate a GNL nel marzo 2017, destinate ad essere noleggiate dalla Shell (leggi notizia QUI), nel mese di settembre Sovcomflot ha anche ordinato ai cantieri  Zvezda altre due petroliere Aframax di 114.000 di stazza lorda  alimentate a GNL, che saranno entrambe noleggiate dalla compagnia russa Rosneft per 20 anni.

Complessivamente, la flotta odierna del gruppo Sovcomflot comprende 144 navi (di cui 80 rompighiaccio) con una stazza lorda  totale di 12,5 milioni di tonnellate.

Il cantiere navale Zvezda, di proprietà della United Shipbuilding Corporation (OCK) è la più grande compagnia di costruzioni navali in Russia con oltre 80.000 dipendenti e circa 40 cantieri e sedi di progettazione e riparazione a livello nazionale. La città di Bolshoi Kamen si trova a poca distanza (circa 40 km) da Vladivostok, nell’estremo Est della Russia. 

Fonte: Sovcomflot