Nuova stazione GNL a Camerano e presto nell’interporto di Trento

0

Aperto recentemente al pubblico un nuovo distributore di GNL presso l’impianto a marchio ELIOS  nel Comune di Camerano (AN) in via Direttissima del Conero 37-44 (Strada Provinciale 2), recensito da Metanauto e Ecomotori.

L’impianto è posizionato a 3,8 km dal casello Ancona Sud – Osimo dell’autostrada adriatica A14. Aperto 24 ore al giorno tutta la settimana è dotato anche di bar e ristorante. Oltre al GNL è disponibile anche il CNG, il GPL e una colonnina per le auto elettriche oltre ai combustibili tradizionali.

Con questa nuova stazione di servizio sale a 48 il numero degli impianti GNL – L-CNG attivi in Italia, in aumento di 10 rispetto all’inizio dell’anno; sono 12 le stazioni dotate di serbatoio criogenico che riforniscono solo L-CNG.

Il primo distributore di GNL del Trentino, in costruzione avanzata, aprirà entro la metà di settembre, presso l’interporto di Trento, vicino al casello autostradale Trento Nord e alla zona industriale. Oltre al metano liquido e compresso l’area di servizio offrirà i carburanti tradizionali e le colonnine di ricarica elettrica oltre all’autolavaggio, un bar e punto di ristoro.

Protagonista dell’investimento, complessivamente di 5 milioni di euro e che darà lavoro a 20 persone, è la Delta Energy, azienda trentina di lubrificanti e carburanti. L’area apparteneva a Interbrennero, la società pubblica che gestisce l’interporto, acquisita dalla Delta nel 2017 al prezzo di 1 milione 870 mila euro.

Come riportato dal quotidiano locale L’Adige, il punto sull’avanzamento della costruzione è stato fatto nel corso di un convegno presso la sede dell’Interbrennero organizzato da Delta Energy e dalla concessionaria Iveco Officine Brennero dal titolo «Gnl, nuovo combustibile economico per i mezzi pesanti che rispetta l’ambiente».

Al convegno sono intervenuti Nico Conte, responsabile della rete distributori di Delta Energy, Paolo Bosetti e Claudio Cavaliere dei Vigili del Fuoco di Trento, Stefano Campanini di Tecnogas, azienda produttrice di impianti di distribuzione di Gnl, Maria Paola Mascia di Federmetano, Fabrizio Buffa di Iveco e Thomas Baumgartner, di Fercam, in qualità di presidente di Anita, l’associazione degli autotrasportatori di Confindustria.

«Il nostro sarà il secondo impianto di Gnl in regione dopo quello di Vipiteno-Sadobre e il primo in Trentino, colmando un gap che c’era su una tratta molto lunga – ha spiegato il manager di Delta Energy Nico Conte – stiamo realizzando la progettazione e l’edificazione della stazione di servizio con imprese del territorio».

Fonti:

Ecomotori

Metanoauto

Ladige