Entro il 2019 prima nave russa per bunkeraggio di GNL

0

La prima nave russa per il bunkeraggio di gas naturale liquefatto (GNL), che dovrebbe essere costruita entro la fine del 2019, è stata annunciata da un rappresentante dell’istituto russo di progettazione navale Krylov State Research Center (KSRC).

Anton Lutskevich parlando a San Pietroburgo all’11° All-Russian Forum sullo “Stato attuale e prospettive del mercato russo del bunkeraggio navale” ha dichiarato che la nave è in costruzione presso il cantiere marittimo Onega su incarico del Dipartimento dell’Industria e del Commercio russo.

La nave bunker sarà equipaggiata con serbatoi di stoccaggio del GNL in serie con una capacità di 160 metri cubi.

Inoltre, il Centro Krylov ha sviluppato il concept design di una nave combinata per la fornitura di combustibile GNL a navi da linea, che può essere utilizzata sia come piccola nave metaniera che come unità di rifornimento galleggiante.

Fondato nel 1894, il Centro Krylov ha acquisito competenze uniche nello sviluppo di navi da guerra, navi commerciali e strutture offshore. Le sue responsabilità coprono una vasta gamma di competenze navali relative a navigabilità, robustezza, alimentazione, acustica, elettromagnetica (firme spettrali) fino alla sicurezza nel campo nucleare e delle radiazioni e nella definizione di concetti di navali che soddisfino la combinazione ottimale di tali requisiti.

Fonte PortNews