Bunker GNL in Oman

0

La società di ingegneria giapponese JGC Corp si è aggiudicata in Oman il suo primo contratto per la progettazione di un impianto di gas naturale liquefatto per la fornitura di combustibile alle navi.

JGC mira a soddisfare la domanda di tali impianti, che dovrebbe aumentare in linea con il previsto spostamento del combustibile navale verso il GNL in un contesto di inasprimento delle norme ambientali. La società non ha comunicato il valore dell’ordine.

JGC si è aggiudicata un contratto di ingegneria e progettazione di un impianto GNL di medie dimensioni per il rifornimento navale, il quale verrà costruito in un porto omanita nell’ambito di un progetto guidato da Total E&P Oman Development BV, una controllata al 100% di Total SA, Francia.

L’impianto produrrà GNL da gas naturale trasportato via gasdotti dai giacimenti di gas. La capacità di produzione annua prevista è di un milione di tonnellate.

Le normative ambientali globali che saranno introdotte nel 2020 per il combustibile navale dovrebbero accelerare il passaggio al GNL, che rilascia quantità minori di sostanze inquinanti rispetto ad altri combustibili.

Fonte: comunicato JGC