25 le stazioni di servizio GNL in Olanda

0

Il distributore olandese di gas naturale liquefatto PitPoint e la compagnia di trasporti Transport Van Overveld (TVO) hanno inaugurato alla metà di giugno scorso una nuova stazione di rifornimento di GNL a Roosendaal, nei Paesi Bassi.

Il nuovo impianto –  ubicato presso la stazione di servizio TruckEasy di Roosendaal vicino all’autostrada A17 (Aanwas 37) nel cuore della più importante area logistica dei Paesi Bassi (primo hotspot logistico 2018 del paese a West-Brabant) – è la venticinquesima stazione di distribuzione di gas naturale liquefatto (LNG) del paese e la terza stazione messa in esercizio da PitPoint negli ultimi sei mesi, dopo l’apertura delle due stazioni di GNL di Den Hoorn e  Venlo-Sevenum inaugurate nel gennaio scorso (vedi notizia ConferenzaGNL del 22.01.2018 http://www.conferenzagnl.com/due-nuovi-distributori-iperself-gnl-olanda/).

Con 25 stazioni, l’Olanda può ora vantarsi  di essere il paese europeo dotato del più ampio network di distributori di GNL e si prevede che l’estensione della rete continui, sospinta da un interesse ambientale ed economico sempre maggiore per l’impiego del gas naturale liquefatto nel settore dei trasporti, che secondo Joost de Ruijter, direttore delle vendite di PitPoint  “con un rapporto di prezzo sempre più favorevole negli ultimi diciotto mesi e una sempre più ampia offerta di camion alimentati a GNL sta diventando una razionale alternativa per i trasporti nazionali e internazionali” 

Per Gert Van Overveld, direttore e fondatore della compagnia TVO che ha scelto il GNL per una porzione significativa della sua flotta di camion, il GNL come vettore energetico “rappresenta per molti versi una valida alternativa al diesel: pulita, economica e disponibile, considerato che i camion a GNL sono efficienti quanto i camion diesel in termini di comfort, potenza, trazione e autonomia“.

PitPointLNG è una joint venture formata da PitPoint Clean Fuels e Primagaz Nederland BV, dedicata integralmente alla realizzazione e gestione di infrastrutture di GNL per camion e trasporti marittimi, e anche la realizzazione di questo terzo impianto rientra nel programma LNG Motion, parzialmente finanziato dal meccanismo finanziario dell’Unione Europea “Connecting Europe Facility (CEF).

Fonte Pit Point Clean Fuels