I porti di Galveston e New Orleans verso il GNL

31 Ago 2021 - ConferenzaGNL

I porti di Galveston e New Orleans verso il GNL

I porti USA di Galveston, Texas, e di New Orleans, Louisiana, che entrambi affacciano nel Golfo Del Messico, hanno firmato accordi con società specializzate nella logistica e rifornimento di GNL per il traffico marittimo delle navi che utilizzano questo combustibile.

Per Galveston, l’accordo è stato firmato con la Stabilis Solution Inc. e l’accordo prevede la fornitura di soluzioni chiavi in ​​mano per il rifornimento delle navi che fanno scalo nel porto, compresa l’identificazione dello spazio di banchina adatto per le operazioni di rifornimento da terra a nave, l’ottenimento dei necessari permessi e approvazioni, l’identificazione e la formazione del personale.

Stabilis impiegherà la sua flotta esistente di strutture criogeniche mobili, compresi mezzi per il trasporto e la distribuzione di GNL, e fornirà il prodotto dai suoi impianti di liquefazione in Texas e Louisiana. I servizi di rifornimento di GNL dovrebbero essere disponibili già entro il 2021.

Un accordo simile è stato raggiunto dal Porto di New Orleans con la Cleancor Energy Solution, una sussidiaria di Cleancor Holdings, per collaborare nella fornitura di bunkeraggio di GNL. In base all’accordo, la compagnia energetica fornirà GNL ai clienti e agli operatori marittimi del porto di New Orleans, mentre il porto offrirà dati, competenze logistiche, contatti con i clienti, nonché presentazioni e supporto di marketing.

Cleancor fornirà anche opzioni per il rifornimento di GNL in base alla domanda prevista dei clienti e collaborerà con il Porto per ottenere autorizzazioni e permessi federali, statali e di altro tipo necessari per sviluppare l’infrastruttura e le operazioni richieste. La società è anche già attiva in ambito terrestre con impianti in California.

Fonti: Sea-lng.orgoffshore-energy

Tag:, ,